Giu 27

Anno V° – N° 2

Giu 27

Gita a Firenze 4

Gabriele Alari

A furia di gite a Firenze ed a furia di fiorentine annaffiate da buon Chianti ( una mia paziente mi ha gelato un giorno: a me che le raccomandavo ogni astensionismo possibile: dieta sana, esercizio fisico, astensione dal fumo e dagli alcolici e chi ne ha più ne metta, dicendomi “ Ma dottore lei mi sta dicendo di eliminare tutte le cose buone della vita e mantenere solo le cose sciape “, lasciandomi letteralmente a bocca aperta: aveva perfettamente ragione! ), non ci capisco più niente sui livelli dei miei fattori di rischio cardio-vascolare, e mi pare che anche tra gli esperti ci sia un po’ di confusione visto l’affastellarsi delle Linee Guida e Raccomandazioni anche autorevolissime, ma talora poco chiare o contrastanti, su questo tema ( AHA/ACC, UTSHPF, ESC etc.etc. ). Leggi il resto »

Giu 27

Fenomeno di Raynaud: luci ed ombre

Ida Maria Muratori e Corrado Amato

Nel 2016 sono stati pubblicati su riviste internazionali tre reviews approfondite sul fenomeno di Raynaud (1,2,3) a testimonianza del rinnovato interesse per una patologia di reale importanza in campo vascolare ed internistico.
Il fenomeno di Raynaud è una patologia di riscontro comune caratterizzata da episodi ricorrenti di vasospasmo acrale coinvolgente le dita delle mani ma anche altre parti del corpo (piedi, naso, etc.), fenomeno descritto, come sappiamo, da Maurice Raynaud nel 1862. Leggi il resto »

Giu 27

AOP: le nuove Linee-Guida AHA/ACC

Guido Arpaia

Sul n° 135 del 2017 di Circulation sono comparse le nuove LLGG sulla AOP delle due prestigiose Società Scientifiche americane. Leggi il resto »

Giu 27

Quale ruolo per le “statine” nella prevenzione delle recidive del TEV?

Gianfranco Lessiani

Gli eventi tromboembolici venosi (TEV) sono gravati, dopo un primo episodio acuto, da un rischio consistente di recidive. La prevenzione delle recidive di TEV rappresenta una sfida clinico/terapeutica di particolare rilevanza. La terapia anticoagulante, senza dubbio, offre una copertura ottimale delle recidive TEV ma a costo di un rischio emorragico rilevante. Leggi il resto »

Apr 29

AOP: le nuove Linee-guida AHA/ACC

G. Arpaia

Sul n° 135 del 2017 di Circulation sono comparse le nuove LLGG sulla AOP delle due prestigiose Società Scientifiche americane.

Nel preambolo si specifica l’indirizzo essenzialmente pratico con raccomandazioni applicabili a pazienti con od a rischio di malattia cardiovascolare, utili anche alle autorità regolatorie e per la rimborsabilità, ma soprattutto dirette a migliorare la qualità delle cure e l’interesse dei pazienti. Leggi il resto »

Apr 29

Il filo di Arianna

V. Bona

L’articolo scritto dall’Ill.mo Editor in Chief Prof. Ferrara riguardo l’Elastocompressione e la Sindrome post-trombotica è a noi parso di rilevante interesse scientifico. In relazione a tale approfondimento, desidereremmo proporre un sintetico excursus sul ruolo dell’Elastocompressione nella terapia della trombosi venosa profonda.

Leggi il resto »

Apr 29

Ce la faranno i nostri soci… a ridurre la mortalità per rottura di AAA

B. Crescenzi
Parafrasando il titolo di un film che ebbe un certo successo qualche decennio fa e stimolato dal carissimo juventino che pone di nuovo il problema annoso della validità degli screening nella popolazione generale ripropongo alla vostra attenzione il tema della riduzione della mortalità conseguente alla rottura di un aneurisma dell’aorta addominale. Leggi il resto »

Apr 29

STATINE: La fine di un’era?

F.Ferrara

Dopo i due importanti studi sull’uso di due inibitori di PCSK9 (alirocumab ed evolocumab), singolarmente pubblicato nello stesso numero del NJM (1, 2) che hanno dimostrato come l’aggiunta di tali sostanze alla terapia con statine sia risultata in grado di ridurre ulteriormente, e in maniera significativa, i livelli di colesterolo LDL e che hanno, fra l’altro, determinato le raccomandazioni ESC/EAS 2016 sull’uso di tali santicorpi monoclonali, nel trattamento delle dislipidemie (classe di evidenza II b livello C), sono stati recentemente pubblicati i risultati dello studio FOURIER (3) Leggi il resto »

Ott 02

Anno V N° 1

Post precedenti «