«

»

Apr 11

ANGIONEWS Il Giornale on-line di SIAPAV

GMA

È per me graditissimo compito e grande onore presentare ANGIONEWS. Un giornale online di SIAPAV, dedicato ai Soci. Perché ANGIONEWS? L’idea è di Franco Monteleone, nostro prezioso webmanager, che ha sapientemente raccolto tutte le impressioni e i suggerimenti dei Soci. E in molti avete chiesto un ampliamento dei contenuti del sitoweb, non solo scientifici e culturali, ma anche operativi.

Il Consiglio Direttivo ha fatto propria l’idea, ed ha pensato ad un giornale online, individuando un Comitato di Redazione, e affidando a me il coordinamento.

L’iniziativa è certo di grande interesse e spero anche utile a molti di noi. E il risultato sarà tanto migliore quanto più di noi contribuiranno. Per questo invito chi legge a collaborare attivamente ad ANGIONEWS con proposte personali.

L’esperienza del lavoro online maturata lavorando ai modelli dei percorsi diagnostico-terapeutici ha dimostrato che siamo in grado di lavorare bene. ANGIONEWS sarà un nuovo banco di prova della vitalità di SIAPAV.

Il format sarà assolutamente flessibile, consentendo la pubblicazione di articoli d’informazione e di approfondimento, ai quali linkeremo (se necessario) i file di riferimento. Un progetto già definito, che inizia in questo numero e proseguirà nei mesi seguenti, riguarda la compilazione della scheda di dimissione ospedaliera (SDO), prezioso strumento che, se correttamente usato, potrà contribuire a dare maggior visibilità assistenziale all’angiologia.

La rubrica NEWS, così come l’avete conosciuta sino ad oggi sulla homepage del sito, rimarrà invariata, e sarà dedicata alle notizie che devono trovare una immediata diffusione tra i Soci.

In redazione abbiamo pensato anche a una rubrica “Minima Methodica”, ispirandoci alla rivista Kos di Franco Maria Ricci, sperando di stimolare la verve intellettuale dei soci al di là dello stretto impegno clinico e scientifico.

Termino la presentazione con un sentito grazie al Consiglio Direttivo, ai Colleghi del Comitato di Redazione, a voi che leggerete e a quanti di voi vorranno collaborare.

ANGIONEWS è al varo. Speriamo di incontrare il vostro interesse e gradimento. Noi ce la metteremo tutta.