Archivio Categoria: Linee-guida

Giu 27

AOP: le nuove Linee-Guida AHA/ACC

Guido Arpaia Sul n° 135 del 2017 di Circulation sono comparse le nuove LLGG sulla AOP delle due prestigiose Società Scientifiche americane.

Continua a leggere »

Apr 29

AOP: le nuove Linee-guida AHA/ACC

G. Arpaia Sul n° 135 del 2017 di Circulation sono comparse le nuove LLGG sulla AOP delle due prestigiose Società Scientifiche americane. Nel preambolo si specifica l’indirizzo essenzialmente pratico con raccomandazioni applicabili a pazienti con od a rischio di malattia cardiovascolare, utili anche alle autorità regolatorie e per la rimborsabilità, ma soprattutto dirette a migliorare …

Continua a leggere »

Lug 18

Arteriopatia Periferica ed esercizio fisico: controllato o consigliato?

Gianfranco Lessiani È noto che l’esercizio fisico sia un efficace presidio terapeutico nei pazienti con arteriopatia periferica. In particolare l’esercizio fisico controllato (realizzato sotto il controllo di uno staff specialistico che verifica i carichi di lavoro e i parametri cardio-respiratori) ha documentato risultati migliori in termini di capacità di cammino (maximal and pain free) rispetto …

Continua a leggere »

Apr 13

Le nuove linee guida 2013 dell’ACC/AHA sul trattamento dell’ipercolesterolemia per la prevenzione cardiovascolare. Che cosa c’è di nuovo?

 B. Zalunardo   In novembre 2013 sono state pubblicate le nuove linee guida sul trattamento dell’ipercolesterolemia dell’American College of Cardiology (ACC) e dell’American Heart Association (AHA), sviluppate in collaborazione con il National Heart, Lung, and Blood Institute (NHLBI). Ci sono grosse novità rispetto alle precedenti linee guida (ATP III) e anche rispetto alle linee guida …

Continua a leggere »

Apr 17

La posizione dell’American Heart Association (AHA) su utilità e modalità della misurazione dell’ indice caviglia-braccio

R.Pesavento Nel mese di novembre del 2012 è stato pubblicato uno “Scientific Statement” dell’AHA sulla misurazione e interpretazione dell’indice caviglia-braccio (ABI) nella prestigiosa rivista scientifica Circulation.

Continua a leggere »

Ago 28

Cut-off più sicuri per l’esclusione della trombosi venosa profonda

GMA È noto che i valori di D-dimero si innalzano con l’aumentare dell’età, raggiungendo livelli vicini al cut-off convenzionale di 500 ug/mL adottato per l’esclusione di una TVP.

Continua a leggere »

Giu 05

Le Linee Guida ACCP adottano il Padua Prediction Score per la stima del rischio di TEV nel paziente ospedalizzato con patologia internistica.

Raffaele Pesavento La profilassi del tromboembolismo venoso nel paziente ospedalizzato con patologia medica acuta fa ancora parte, a buon titolo, di quelle aree “difficili” della medicina, dove gli avanzamenti nella conoscenza delle malattie e della loro prevenzione si scontrano con la difficoltà di una applicazione estensiva nella pratica clinica quotidiana.

Continua a leggere »

Apr 11

Chest 2012: cos’è cambiato per il paziente “medico”?

Claudio Cimminiello Nel febbraio scorso è comparso, come d’abitudine su un supplemento della rivista CHEST, l’ultimo aggiornamento delle raccomandazioni dell’ACCP sulla gestione delle malattie trombotiche. Com’è noto le linee guida ACCP sono le più accreditate e autorevoli nel campo. E sono di riferimento per quelle di molte altre società scientifiche oltre a “fare giurisprudenza”.

Continua a leggere »