Da poche settimane si è avuta notizia della nascita di una nuova società di medicina vascolare… Purtroppo non è una novità. La storia delle società scientifiche vascolari in Italia è costellata da siffatti eventi ai quali in un certo modo ci si è fatto “il callo”.

Periodicamente alcuni si sentono autorizzati a percorrere scorciatoie nella speranza di trovare orticelli da coltivare con minore fatica o concorrenza. Speravamo, immaginavamo tutti che succedesse solo agli altri…ma tant’è. Non possiamo proibirlo ne dobbiamo prendere sul serio più del dovuto tutto ciò.

Abbiamo una storia solida di condivisione, la forza delle nostre idee e della nostra cultura, la assoluta convinzione che solo proseguendo il nostro cammino tutti assieme potremo sempre e con maggiori capacità non solo dare le migliori risposte cliniche, diagnostiche e terapeutiche ai nostri
pazienti, ma trasmettere ai più giovani le conoscenze, l’esperienza e, lasciatemelo dire, l’entusiasmo che ci contraddistingue!

La SIAPAV è dei soci, il CD ne è l’espressione ed è sempre pronto a raccogliere ogni considerazione o suggerimento. Al nostro interno si può discutere, litigare, condividere o non le
linee politiche, ma è alle elezioni che ci si misura. Tutti hanno il diritto di dire la loro, tutti hanno il diritto di votare ed essere votati, si può vincere o si può perdere, si governa, si critica, ci si impegna
a fare meglio, se se ne è capaci
. I direttivi cambiano, ma la Società deve continuare a crescere con la vostra professionalità ed esperienza.

La storia, i fatti, gli eventi ci dicono con forza che è giunto il tempo di unire, di condividere, di collaborare ed è questo che la SIAPAV sta facendo con le altre società vascolari più rappresentative
ed impegnate. La SIAPAV oggi è presente in AGENAS, nella Consulta, nel PNE, in CREA, in ESVM, nella neonata Federazione delle società vascolari con SICVE, SISAV e CIF per la stesura
delle Linee-Guida, è attiva più che mai nelle sezioni regionali e nella formazione con i corsi avanzati e nuovi ambiziosi progetti.

Sursum corda! Avanti tutti assieme con impegno e determinazione! Soprattutto a Padova al nostro prossimo Congresso, è lì che vogliamo sentire la vostra voce e le vostre esigenze. Noi non faremo
liste di proscrizione, non è nel nostro stile. Chi non si riconosce nei valori della SIAPAV saprà sicuramente trarre le dovute conclusioni e …decidere per il meglio…!

…”quest’uva è troppo acerba ! Poco importa se non riesco ad afferrarla, ritornerò quando sarà matura”.

Concluse, ad alta voce, la volpe gonfiando il petto per darsi contegno nonostante la delusione patita e la pancia vuota…

Guido G. Arpaia
Presidente SIAPAV