filme porno,xnxx,xnxx,xnxx,xnxx,xnxx,xnxx,xnxx,xnxx,xnxx,xnxx,xnxx,xnxx gay,amateur porn

Lettera ai soci

E anche questo è andato…per fortuna potremmo dire!

Da quanti anni ci sentiamo dire che anche le situazioni meno favorevoli possono essere trasformate in opportunità?

Mi sa che quest’anno ha un po’ esagerato in effetti! Questo 2020 ci ha messo a dura prova. Molti di noi sono stati coinvolti in prima persona nella gestione della pandemia ed alcuni hanno dovuto pagarne in prima persona le conseguenze. E’ stata veramente dura e ci ha costretto ad affrontare una Medicina fatta di incertezze, confusione,  a volte improvvisazione, scoramento, stanchezza…paura, altro che linee-guida, PDTA, protocolli vari!

Eppure siamo qui a raccontarci le vicende della nostra società, della nostra SIAPAV, che ha saputo reinventarsi, che ha saputo reagire ed esplorare nuove vie ed anche ridefinire i termini dell’aggiornamento e del contatto con tutti voi.

Dal primo webinar di maggio ai successivi di ottobre e novembre all’”evento” congressuale: una serie di successi, tutti partecipati e vivaci, dai contributi di, per noi normale, altissimo livello alle discussioni pur indirette ma indice di interesse  e partecipazione. Alcune Sezioni regionali, la Sicilia, l’Abruzzo, hanno raccolto la sfida e si sono messe in gioco a loro volta!

Tutti quanti noi abbiamo dovuto imparare a gestire il web esplorandone le potenzialità sicuramente ben superiori di quanto noi si possa immaginare. In effetti una grande accelerazione rispetto all’usuale!

Per certi versi possiamo affermare che dopo alcune amarezze degli anni “normali” questo nonostante tutto ci ha portato nuove energie, nuova unità, nuova consapevolezza del nostro ruolo di Angiologi, Medici  e Chirurghi vascolari che in molti casi hanno saputo mettersi in gioco ed affrontare sfide inattese.

Ma ora si deve pensare al domani, abbiamo un altro anno davanti a noi, speriamo di poter presto ricominciare a incontrarci nei nostri congressi, regionali e nazionale, ma sicuramente dovremo prevedere di proseguire con la formazione on-line, molto apprezzata.

Si dovrà sicuramente rivedere il programma e le modalità della formazione che erano stati elaborati per il corso di perfezionamento SIAPAV, ma sicuramente si cercherà di metterlo in atto già nei primo mesi dell’anno.

Un’altra sfida sarà la revisione del programma di accreditamento all’eccellenza. Pur in questi mesi difficili si è lavorato ulteriormente, anche grazie alla preziosa consulenza di una specialista in questo campo, cercando di focalizzare l’attenzione sulle caratteristiche professionalizzanti piuttosto che strutturali. Speriamo presti di offrire questa opportunità a tutti i soci.

Se sarà possibile si cercherà di modernizzare ulteriormente le nostre regole per renderle più flessibili ed aperte al cambiamento.

 

Buone feste e buon anno a tutti